Le Attrazioni e i Luoghi da visitare ad Orosei

Il mare è sicuramente l’elemento che domina i paesaggi del Golfo di Orosei, ma Orosei conserva anche testimonianze storiche e siti archeologici di tutto rispetto che vi permetteranno di vivere una vacanza a 360°.

Orosei è un borgo poco conosciuto dal turismo di massa ed è per questo che non ha perso questa sua aria di paesino fuori dal tempo. Orosei conserva infatti un grazioso centro storico di origine medievale, con le sue viuzze e vecchie abitazioni.

Tra i luoghi di interesse e le attrazioni di Orosei e dintorni, sicuramente meritano una visita le vecchie chiese spagnoleggianti. Di notevole importanza è la Chiesa di Sant’Antonio Abate, risalente al XV secolo dove intorno sorgono le cumbessias, ovvero locali utilizzati un tempo per ospitare i pellegrini, e la Torre Pisana risalente al 1200. All’interno della chiesa potrete inoltre ammirare diversi affreschi con scene di vita di Cristo.
Altra testimonianza della storia di Orosei, è il Castello-prigione che si trova in P.zza Sas Animas, edificato per volere dei Giudici di Gallura nel sec. XIV per la difesa delle attività che si svolgevano nel porto sito nella foce del Cedrino.
Da non perdere è anche il Santuario della Madonna di Rimedio di Orosei, sede dell’importante festa, fra i più rilevanti della Sardegna che assolse in passato l’importante funzione di lazzaretto e di “rimedio” contro due calamità: le epidemie e gli assalti dei Saraceni.
Fate una visita anche al museo Don Nanni Guiso, in via G.Musio, che raccoglie antichi teatrini in miniatura del XVIII sec. disegni, libri ed opere d’arte, provenienti da tutta Europa.

 

Foto di:
Nicola Cani  www.flickr.com/photos/cristianocani/
Angelo M. Solinas  www.flickr.com/photos/samblog/
Neve Sottile  www.flickr.com/photos/apestrana/